Problema Seo duplicazione titoli h1

Importanza del titolo con tag h1 ai fini della Seo

Per quanto sia difficile stabilire in che misura il titolo H1 influisca sul posizionamento di una pagina web nei risultati dei motori di ricerca, è innegabile che questo elemento abbia un peso in termini di ottimizzazione SEO e quindi di posizionamento nei risultati dei motori di ricerca.

Non a caso non c'è tool o strumento di analisi on line che nei propri report non restituisca un punteggio relativo all'utilizzo più o meno corretto di questo tag. E proprio attraverso questi strumenti è abbastanza comune imbattersi in uno degli errori più frequenti che riguardano la compilazione del tag H1: la sua duplicazione.

Per non parlare dell'assenza dello stesso, caso anch'esso abbastanza grave ma altrettanto frequente. C'è poi un'altro caso abbastanza ricorrente: il titolo h1 assegnato di default ad elementi della pagina insignificanti ai fini Seo: ciò accade purtroppo in alcuni template commerciali. In questi casi spesso, per risolvere il problema, è necessario intervenire sul codice html del template.  Ma cos'è il tag H1? E perché è un errore avere più titoli h1 nella stessa pagina?

Cos'è il titolo h1 e perché la duplicazione di questo tag è un errore

Il titolo h1, a differenza del meta tag “title” anch'esso importantissimo ai fini SEO, ma a cui pochi fanno caso perché lo visualizziamo generalmente come etichetta quando apriamo una pagina web attraverso la finestra di un browser, è invece ben visibile poiché è il titolo principale dell'argomento o degli argomenti trattati nella pagina.
Ed è lo stesso motivo per cui il tag h1, che marca un titolo come principale, non deve essere duplicato. Perché, analogamente ad un libro, una pagina web non può avere più titoli.

Di fatto purtroppo il tag h1 viene spesso duplicato e ciò è penalizzante per il buon posizionamento di una pagina web nei motori di ricerca. 

Il tag "title" per i motori di ricerca è il vertice della piramide SEO

I motori di ricerca, Google in particolare, per stabilire la pertinenza di una pagina con le ricerche di contenuti associati a determinate parole chiave, "vedono" la sua struttura sostanzialmente in modo piramidale. Il vertice della piramide SEO di una pagina è il tag “title” che è rivolto al motore di ricerca, cioè sostanzialmente ad una macchina, indicandogli sinteticamente gli argomenti trattati. Segue il tag h1 che è rivolto al lettore e che ribadisce, in modo più articolato, ma sempre misuratamente sintetico, quanto dichiarato nel tag “title.”

Dal titolo H1 discende la gerarchia dei contenuti

Tecnicamente potremmo affermare che ai fini seo esistono due strutture “piramidali” o gerarchiche: una a livello di codice, rivolta al motore di ricerca, costituita dai meta tag “title”, “url”, “description”, keyword ecc. che corrisponde visivamente all'anteprima visualizzata dai motori di ricerca e una a livello di pagina, visibile al lettore, costituita dall'intelaiatura dei contenuti organizzata per: titolo principale, titoli secondari, sottotitoli, paragrafi, anchor text, pulsanti, immagini, contenuti multimediali ecc.

Coerenza e pertinenza tra titoli e contenuti

Ai fini della coerenza il motore di ricerca valuta la presenza e la frequenza delle parole chiave presenti nei vari livelli della piramide SEO proprio a partire dal titolo, sia a livello di codice (meta tag title) sia a livello di contenuti (titolo h1). E raffrontando e analizzando la struttura del codice con quella dei contenuti, il motore è in grado di valutare la pertinenza della pagina con le query (interrogazioni) di ricerca degli utenti.

La pertinenza di una pagina web con le parole chiave digitate dagli utenti per ricercare in rete un determinato argomento è fondamentale per qualsiasi motore di ricerca perché ne va della propria affidabilità. Perciò Google in primis incoraggia le buone pratiche SEO con linee guida chiare finalizzate alla presentazione dei contenuti web in modo semplice, chiaro e lineare. 

Come posso verificare se nella mia pagina sono presenti duplicati del tag h1?

Verificare la presenza di tag h1 duplicati in una pagina web è abbastanza semplice. Il modo più immediato è attraverso l'ispezione del codice della pagina disponibile attraverso qualsiasi browser web. Con Google Chrome ad es. basta cliccare col tasto destro su un punto vuoto della pagina e poi su "visualizza sorgente pagina", aprire il menù compatto di Chrome (i tre puntini verticali in alto a destra della pagina), inserire nel campo di ricerca il testo <h1> è controllare il risultato. 

Un altro modo è utilizzare uno dei tanti tool presenti in rete, uno dei miei preferiti è seochecker che oltre a rilevare la presenza o meno di duplicati h1 fornisce attraverso i propri report importanti indicazioni sulla corretta complilazione di questo tag.

Visualizzazione di articoli in formato blog: un caso insidioso di duplicazione del tag h1 

Se la duplicazione del tag h1, con la dovuta attenzione, è facilmente evitabile nello sviluppo di una singola pagina web non possiamo dire altrettanto quando una pagina non punta ad un singolo articolo ma ad una lista di articoli, visualizzandone, per righe o per colonne: titolo, immagine di anteprima e un breve testo introduttivo. La classica visualizzazione in formato blog. Un caso particolarmente spinoso che riguarda anche la pagina che stai leggendo. 

Se sei arrivato fin qui con la lettura e hai trovato questa pagina attraverso una ricerca in rete probabilmente hai già realizzato che il titolo h1 di questa pagina è Problema Seo duplicazione titoli h1 mentre se accedi dalla voce di menù SEO lo stesso titolo diventa magicamente h2 per riservare il tag h1 al titolo più generale Tecniche di posizionamento Seo compatibile con tutti gli argomenti trattati dal "blog". In questo modo sia in visualizzazione blog (lista di articoli) sia in visualizzazione singolo articolo non abbiamo mai duplicazione del tag h1. Questa è la dimostrazione (spero) che anche la risoluzione di problematiche tecniche richiede spesso una buona dose di fantasia.

Ma come è possibile che si presenti questa insidia? Poiché ogni articolo (pagina) ha il proprio titolo principale h1, visualizzando una lista di articoli, avremmo inevitabilmente nella stessa pagina un numero di tag h1 pari al numero di anteprima articolo visualizzate. Oltre al titolo principale del blog.

Come è stato possibile aggirare tecnicamente il problema? modificando il codice html della pagine nelle diverse visualizzazioni. Esiste infatti un modello di pagina (template) per ogni visualizzazione, in questo caso uno per la visualizzazione del singolo articolo e uno per la visualizzazione di una lista di articoli. L'idea è stata quella di assegnare allo stesso titolo due diversi tag a seconda della visualizzazione attiva. Avendo cura in modalità singolo articolo di nascondere il titolo principale del blog "Tecniche di posizionamento Seo".